Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
previous arrow
next arrow

Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
previous arrow
next arrow

Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-5-copia-7@8x-100-scaled
Tavola-disegno-6@8x-100-scaled
previous arrow
next arrow

COME INCREMENTARE LA SOSTENIBILITÀ GRAZIE ALL’AUTOMAZIONE

da | 17 Mag, 24 | Editoriale |

Un numero crescente di produttori sta implementando avanzate tecnologie di automazione per ottenere prodotti, servizi e macchinari che funzionano in modo più efficiente.

L’automazione si sta rivelando un fattore fondamentale per ottenere obiettivi tanto ambiziosi in questa fase di transizione. Non solo per la spinta all’innovazione determinata dai modelli Industria 4.0 e 5.0, ma anche per la sua capacità intrinseca di migliorare l’efficienza, abilitare nuovi modelli di business e incrementare la sostenibilità dei processi. Ma nel concreto quali sono le principali leve dell’Industria e dell’Automazione attraverso cui raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale? Proviamo a rispondere.

 

      1. Robotica. La robotica è legata a doppio filo alla sostenibilità. Pensiamo ad esempio ai numerosi di compiti eseguibili dai robot, producendo ad esempio più stampi da un unico pezzo, riducendo al minimo gli errori di posizione o dosando con precisione ed efficienza le quantità di prodotto. riducendo gli scarti di produzione.
      2. Azionamenti. I nuovi regolamenti internazionali ecofrienfly interessano direttamente le aziende che acquistano, vendono e utilizzano motori e azionamenti. Ad esempio scegliendo motori e azionamenti a velocità variabile ad alta efficienza, le aziende possono risparmiare grandi quantità di energia con la garanzia di rispettare i nuovi requisiti normativi per i prossimi anni.
      3. Macchine automatiche. Così come la digitalizzazione, anche la sostenibilità rappresenta un valore forte nell’ottica di un approccio integrato e “di filiera”, rispetto al quale il tema dell’efficienza energetica durante il funzionamento della macchina è fondamentale per ottimizzare processo produttivo.
      4. Software Green. Nella scelta delle soluzioni di automazione, una parte importante del consumo energetico dipende dal software. Su questo aspetto incidono direttamente i MES (Manufacturing Execution System) e sistemi di gestione delle risorse e di business intelligence rivolti all’ottimizzazione dei consumi e al miglioramento delle performance.
      5. Smart Working. Nella misura della sostenibilità rientrano non solo i fattori economico-ambientali ma quelli sociali e umani. I luoghi di lavoro direttamente o indirettamente ispirati al concetto di Smart Working (creazione di uffici flessibili, spazi coworking, lavoro da casa o in mobilità) possono giocare un ruolo fondamentale su più fronti.

A cura di Armando Martin

Autore

Condividi questo articolo

Categorie

Archivi

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER













    *Tutti i campi sono obbligatori



    💬 Ciao come possiamo aiutarti?